Guida all’acquisto di un bollitore elettrico

Amanti di tè e infusi non possono rinunciare alla comodità di avere in casa un bollitore elettrico. Questo apparecchio ci consente di ricreare delle tisane e bevande deliziose, impiegando pochissimi secondi e con il massimo dei risultati. Per riuscire a comprarne uno davvero indicato per i nostri scopi sarà utile conoscere le nozioni base circa questo affascinante prodotto. Per farlo possiamo proseguire nella lettura, o approfondire sul sito dedicato agli elettrodomestici per la casa www.topelettrodomestici.it.

Un buon bollitore deve avere una struttura tale da permetterci di usarlo con facilità. Usare il prodotto con praticità ci consentirà di farlo al meglio, e in pochi e semplici mosse. Per tali ragioni dobbiamo optare per un modello con impugnatura ergonomica, che abbia un cavo abbastanza lungo – e magari un vano dove avvolgerlo una volta finito l’utilizzo, al fine di riporlo al meglio – e una base rotante in modo tale che il bollitore in sé si possa svitare facilmente dalla stessa.

Un altro fattore da tenere d’occhio è la capienza del serbatoio. Questa ci indica la quantità di acqua che potremo inserirvi, e da qui possiamo capire quante tazze riusciremo a fare con ogni pieno. I modelli standard hanno la capacità pari a 500 ml, che di solito è la porzione perfetta per preparare due tazze di tè, ma se abbiamo esigenze diverse possiamo trovarne alcuni che arrivano a 1,5 o 2 litri di capienza.

I materiali di costruzione devono essere atossici (dotati quindi del marchio BPA free, ben leggibile sulla confezione esterna del prodotto), e adatti a un fine alimentare. Il migliore in questi casi è l’acciaio inox, molto solido e resistente.

Riuscire a scaldare in fretta l’acqua è fondamentale con questo prodotto, ragion per cui sarà bene sceglierne uno abbastanza potente. Solitamente un bollitore elettrico base ha una potenza massima di 15.000 Watt, partendo da un minimo di 1.000 Watt.

Infine occhio alle funzioni aggiuntive: queste non ci indicano la qualità del prodotto, ma in realtà ne aumentano il valore. Questo perché grazie a tali opzioni potremo usarlo in maniera ancora più semplice e rapida, i risultati saranno perfetti, e potremo trarne ulteriori vantaggi – in base alla funzione stessa.