Il materasso: l’importanza delle dimensioni e dello spessore

Scegliere un buon materasso, combinato con una buona rete o base di appoggio, è la cosa migliore che potete fare per assicurarvi un sonno sereno e il miglior riposo possibile. Il materasso infatti può influenzare moltissimo il vostro riposo, tanto che se lo ne sceglierete un modello che magari non è adatto al 100% alle vostre esigenze, rischiereste di dormire poco e male e andare poi ad influenzare negativamente l’inizio di una nuova giornata a causa proprio del mancato riposo. Ecco perché è particolarmente importante prestare attenzione al modello e caratteristiche di materasso che acquisterete; fare la scelta giusta vi assicurerà un riposo davvero impeccabile. 

Due tra gli elementi più importanti da valutare nella scelta e nell’acquisto di un materasso sono le dimensioni e lo spessore. In questo articolo infatti andremo prorpio a prendere in esame questi due elementi e a capire come possono influenzare la scelte del vostro materasso.

Partiamo dalle dimensioni del materasso, quell’elemento che va a stabilire la grandezza del materasso e quindi la sua misura. Le misure di materassi disponibili in commercio sono principalmente 5, e ci riferiamo alle misure definite standard; sono: materasso singolo, con misure 80/90 x 190/200, il materasso una piazza e mezzo da 120 x 190, il materasso alla francese con misure di 140 x 190, il materasso matrimoniale da 160/170 x 190/200 e infine il materasso King size che misura 180/200 x 200/210.

In base all’utilizzo che ne farete e alla rete su cui andrà posizionato troverete sicuramente le dimensioni più adatte. Che dire invece dello spessore? Anch’esso può influenzare la comodità del materasso; secondo gli esperti lo spessore ideale di un materasso è compreso tra i 19 e i 24 centimetri. Se preferite potreste utilizzarne anche uno più alto, ma assicuratevi che non superi i 30 cm.