Monitor per Pc, il vantaggio dei display ‘multi-touch’.

Più sono avanzati e più sono ‘multi-touch’. In tema di monitor per pc chi più ne ha più ne metta, l’assortimento di modelli in commercio va di pari passo con i progressi tecnologici del prodotto. Oggi i moderni display hanno funzionalità ‘multi-touch’, alcuni sono ‘touch-enabled’ al pari di molti ultrabook, anche se è raro trovare questa funzione negli schermi esterni. Eppure si sta andando proprio in quella direzione, dove il mouse è praticamente destinato ad andare in pensione perché non servirà più, con i sistemi ‘touch’ infatti si bypassa il mouse per instaurare il contatto diretto dita-monitor, con le dita si può disegnare, scrivere, tracciare direttamente sul display, con un gusto nuovo e intrigante, come mangiare un piatto di tagliatelle senza forchetta, per usare una metafora azzardata.

Questa opzione si adatta bene ai sistemi Windows 10 e Android e prefigura un’ulteriore evoluzione nella gestione dei monitor che, a breve, potranno essere manovrati anche da remoto, senza interventi manuali. Se ora basta una passata di indice sul monitor per tracciare linee o contorni, per disegnare o postare cose e parole, c’è da aspettarsi, a breve, che non ci sarà nemmeno più bisogno di sfiorare il pannello del monitor, perché il comando potrà essere recepito ‘on air’.  Fantascienza? Macchè, potere della scienza e della ricerca applicate ai campi lavorativi, ludici e hobbistici.

Quando si parla di ‘touch screen’ o ‘multi touch’ in tema di monitor per pc la mente vola al dito che ‘danza’ sul vetro del pannello, ma dietro c’è molto di più, c’è un mondo in movimento che ha già bruciato le tappe con risultati sorprendenti ed è proiettato in avanti, senza sosta, che fa presagire altre soglie, altri traguardi. Per farsi un’idea delle performances dei moderni monitor per pc si consiglia di visionare il sito www.monitorperpc.it. Già lì si potranno conoscere realtà strabilianti, un mondo di sorprese e funzionalità rivoluzionarie, presto forse si dovrà archiviare anche questo di capitolo, quando il multi-touch avrà lasciato il passo ad altri sistemi operativi che, presumibilmente, non avranno neanche più bisogno delle dita. Forse ci siamo vicini, forse quel tempo non è poi così lontano.